Scuole guida, ora la stangata arriva dall’Iva Scuole guida, ora la stangata arriva dall’Iva

Scuole guida, ora la stangata arriva dall’Iva

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 6 settembre 2019 redazione 0

Purtroppo, per coloro che nei prossimi mesi hanno intenzione di prendere la patente di guida, non ci sono buone notizie: se già è una... Scuole guida, ora la stangata arriva dall’Iva

Purtroppo, per coloro che nei prossimi mesi hanno intenzione di prendere la patente di guida, non ci sono buone notizie: se già è una bella spesa tra documenti, visite, corsi e lezioni di guida, nel prossimo futuro lo sarà ancora di più e la colpa è di un inaspettato aumento Iva.

In buona sostanza, la patente verrà a costare il 22% in più per l’Iva: lo stabilisce una risoluzione dell’Agenzia delle entrate.

Emanata sulla scorta di una recente sentenza della Corte di giustizia Ue (del 14 marzo 2019 nella causa C-449/17), la risoluzione delle Entrate ha revocato la prassi precedente: sino ad oggi, nelle autoscuole, erano esenti dall’imposta le lezioni finalizzate al conseguimento della patente; ma ora si cambia. Le scuole guida soggette all’aumento potranno far pagare il sovrapprezzo ai clienti.

E l’aumento è retroattivo: chi, dal 2015, ha conseguito la patente, dovrà versare il 22% di Iva. Le autoscuole contatteranno i vecchi allievi, e chiederanno loro di pagare l’arretrato.

Il diritto, come si legge all’interno della circolare 1/E/2018, potrà essere esperito utilizzando la stessa dichiarazione integrativa con cui si deve mettere in evidenza l’imposta a debito. I consumatori a breve quindi potrebbero essere contattati.

 

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *