Alitalia, si prevede un nuovo slittamento dei tempi Alitalia, si prevede un nuovo slittamento dei tempi

Alitalia, si prevede un nuovo slittamento dei tempi

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 9 settembre 2019 redazione 0

Pensavate che questa fosse la volta buona per chiudere la “questione” Alitalia? Che finalmente le offerte vincolanti fossero presentate ufficialmente, in modo da avere... Alitalia, si prevede un nuovo slittamento dei tempi

Pensavate che questa fosse la volta buona per chiudere la “questione” Alitalia? Che finalmente le offerte vincolanti fossero presentate ufficialmente, in modo da avere chiara, una volta per tutte, la sorte a cui va incontro la nostra compagnia di bandiera?

Bhe vi sbagliate, per l’ennesima volta: la deadline del 15 settembre, termine dell’ulteriore proroga decisa per la presentazione dell’offerta vincolante, pare infatti destinata a slittare alla luce degli avvicendamenti nei ministeri direttamente interessati, Mef, Mise e Mit, con l’arrivo, rispettivamente, dei ministri Roberto Gualtieri, Stefano Patuanelli e Paola De Micheli.

Anche se non c’è ancora ufficialità,  sembra si andrà oltre la scadenza del 15 settembre, come era stabilito, e la proroga non dovrebbe essere di sette giorni, come scrive qualche organo di stampa, ma “un po’ più significativa”.

Ricordiamo che  il termine era stato fissato dal Mise di Luigi Di Maio a metà luglio, quando le Fs avevano individuato Atlantia come potenziale «quarto socio» del consorzio per il salvataggio della compagnia. L’11 luglio il cda di Atlantia, la società dei Benetton che controlla Aeroporti di Roma e Autostrade per l’Italia, aveva dato la disponibilità ad approfondire il piano industriale e a trattare l’ingresso nel consorzio della Nuova Alitalia guidato da Fs.

Al di là dell’avvicendamento del governo, agosto è stato un mese di lavoro intenso e il lavoro continua tuttora. Ma, secondo quanto riferiscono fonti vicine al dossier, serve ancora tempo. In particolare, ci sono almeno due fondamentali questioni, spiegano le fonti interpellate, sulle quali la quadra non è stata ancora trovata: rotte sul Nord America e governance.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *