Telefonia mobile: prezzi cari ma meno della media europea Telefonia mobile: prezzi cari ma meno della media europea

Telefonia mobile: prezzi cari ma meno della media europea

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 10 settembre 2019 redazione 0

Negli ultimi mesi abbiamo parlato, più che abbondantemente, di telefonia mobile e delle costanti rimodulazioni che tutti gli operatori hanno attuato, dopo un iniziale... Telefonia mobile: prezzi cari ma meno della media europea

Negli ultimi mesi abbiamo parlato, più che abbondantemente, di telefonia mobile e delle costanti rimodulazioni che tutti gli operatori hanno attuato, dopo un iniziale periodo di ribasso, conseguente all’ingresso sul mercato di Iliad.

Rincari che hanno spazientito l’utenza, che ha cominciato a migrare da un operatore all’altro, in cerca dell’offerta più vantaggiosa.

Eppure c’è una notizia che dovrebbe placare gli animi: rispetto alla media europea, i costi che affrontiamo noi utenti italiani sono comunque più bassi.

Secondo un’analisi realizzata dal portale Facile.it, i prezzi delle tariffe mobili in Italia sono crollati del 20% nell’ultimo anno con ben pochi Paesi capaci di rivaleggiare con noi.

Facile.it ha analizzato le tariffe medie mensili in 12 Paesi europei e ha scoperto che sono pochi i paesi con tariffe più basse rispetto alle nostre; tra gli stati presi in esame, si paga meno solo in Polonia (6 euro al mese), Francia (9 euro al mese ) e Germania (11,60 euro al mese). Molti i Paesi, invece, dove i costi mensili schizzano alle stelle, come in Gran Bretagna (15 euro), Spagna (17,40 euro al mese) o Norvegia (28 euro).

In Italia, oggi, chi cambia operatore spende, in media, 12,50 euro al mese, potendo contare su un traffico dati di circa 45 GB.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *