General Motors, i suoi dipendenti hanno deciso di scioperare General Motors, i suoi dipendenti hanno deciso di scioperare

General Motors, i suoi dipendenti hanno deciso di scioperare

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 19 settembre 2019 redazione 0

Per i pochi che non la conoscessero, la General Motors Corporation, nota anche come GM, è un’azienda statunitense produttrice di autoveicoli, con marchi presenti in tutto il... General Motors, i suoi dipendenti hanno deciso di scioperare

Per i pochi che non la conoscessero, la General Motors Corporation, nota anche come GM, è un’azienda statunitense produttrice di autoveicoli, con marchi presenti in tutto il mondo quali: Cadillac, Chevrolet, GM Korea, GMC, Holden e Buick.

Un vero e proprio colosso del settore che riesce a portare a casa fatturati da capogiro e che ha al proprio servizio diverse decine di migliaia di persone, a cui ha sempre assicurato un buon trattamento, soprattutto se si considera che era oltre un decennio che gli operai non esercitavano il loro diritto allo sciopero.

Ma in queste ore, invece, i sindacati del settore automobilistico (Uaw) hanno proclamato uno sciopero alla General Motors, il primo in 12 anni, sullo sfondo dei negoziati per il rinnovo del contratto.

Oltre 50 mila addetti hanno interrotto il lavoro per protestare contro il mancato rinnovo dei contratti, in vigore dal 2015 e scaduti lo scorso 14 settembre. I dipendenti chiedono la riapertura di fabbriche inattive, salari equi, assistenza sanitaria, maggiore sicurezza sul lavoro e la concessione di benefit.

Il sindacato afferma che Gm non ha risposto in maniera decisa alle sue richieste, mentre l’azienda dichiara di aver fatto offerte sostanziali, tra cui salari più alti e nuovi investimenti in fabbrica.

L’azienda ha infatti bfatto sapere di aver offerto la creazione di oltre 5400 nuovi posti di impiego, aggiungendo oltre 7 miliardi di dollari in investimenti. “Noi abbiamo presentato un’offerta solida che migliora i salari, i benefit ed aumenta in modo sostanziale i posti di lavoro” si legge in una nota, “ed è deludente che la leadership del sindacato abbia deciso di avviare a mezzanotte lo sciopero”.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *