Esoscheletro, tornare a camminare con scienza e forza del pensiero Esoscheletro, tornare a camminare con scienza e forza del pensiero

Esoscheletro, tornare a camminare con scienza e forza del pensiero

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 9 ottobre 2019 redazione 0

Spesso si dà una connotazione negativa al fatto che la tecnologia sia pervasiva e onnipresente nelle nostre vite, tanto da non riuscire più a... Esoscheletro, tornare a camminare con scienza e forza del pensiero

Spesso si dà una connotazione negativa al fatto che la tecnologia sia pervasiva e onnipresente nelle nostre vite, tanto da non riuscire più a farne a meno.

Eppure senza la tecnologia non esisterebbe la quasi totalità degli strumenti che utilizziamo, senza contare che i progressi della scienza hanno portato, anche in ambito medico, a risultati impensabili anche solo un decennio fa.

Oggi, ad esempio, è possibile tornare a camminare grazie ad un esoscheletro che si controlla col pensiero.

Incredibile ma vero: grazie a una tuta robotica che controlla gambe e braccia attraverso la mente di chi la indossa,  un giovane di 28 anni completamente paralizzato, rimasto tetraplegico a causa di una caduta da 15 metri di altezza avvenuta 4 anni fa, è tornato a camminare.

La tuta robotica riesce a trasmettere i comandi grazie a due impianti cerebrali che gli esperti hanno posizionato sopra la corteccia motoria. Si tratta di due piastre, dotate di 64 piccoli elettrodi impiantati nella parte superiore del cervello, che attraverso l’attività cerebrale dell’uomo riescono a trasmetterla wireless ad un computer e quindi agevolare il movimento del robot.

Lo straordinario risultato è stato raggiunto da un gruppo di ricercatori francesi in uno studio pubblicato sulla rivista The Lancet Neurology.

“Mi sono sentito come il primo uomo sulla luna” – ha dichiarato il paziente. “Non camminavo più da anni. Avevo dimenticato di essere più alto della maggior parte delle persone intorno a me. È stato davvero impressionante”.

L’obiettivo è ora ripetere l’esperimento su altri pazienti e perfezionare l’esoscheletro, concludono gli esperti francesi.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *