Il Tesoro rilancia i BTP in dollari Il Tesoro rilancia i BTP in dollari

Il Tesoro rilancia i BTP in dollari

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 10 ottobre 2019 redazione 0

Sicuramene negli ultimi anni i buoni del tesoro non sono più redditizi come un tempo, con addirittura tassi negativi, che alla scadenza restituiscono meno... Il Tesoro rilancia i BTP in dollari

Sicuramene negli ultimi anni i buoni del tesoro non sono più redditizi come un tempo, con addirittura tassi negativi, che alla scadenza restituiscono meno di quanto di è speso per acquistarli, eppure quando vengono immessi sul mercato continuano ad essere acquistati in maniera massiccia, rimanendo comunque l’investimento “sicuro” per eccellenza.

Ed ora il Tesoro si prepara ad un grande ritorno: il Ministero dell’Economia e Finanze ha infatti annunciato l’arrivo di BTp in dollari sul mercato. L’ammontare dell’emissione, si legge nella nota, potrà superare i 3 miliardi di dollari.

Si tratta di un ritorno dopo ben 9 anni. L’ultima volta che l’Italia ha partecipato al mercato obbligazionario americano risale infatti al 2010, quando lo Stato lanciò l’emissione di bond in dollari con scadenza triennale per un valore di 2 miliardi di dollari.

Il Tesoro ha dato mandato a Barclays, HSBC e Jp Morgan per il lancio di un BTP multitranche a tasso fisso, con scadenze a 5, 10 e 30 anni.

La guidance per il BTP in dollari a 5 anni è di circa 120 punti base sopra il mid-swap, mentre per le emissioni a 10 e a 30 anni è pari rispettivamente a circa 160 e a 245 basis points sul mid-swap.

Questo significa che sulla scadenza più breve il BTP in dollari renderebbe circa il 2,5%, mentre quella a 10 anni circa il 3%, con un rendimento poco sotto il 4% per la scadenza a 30 anni.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *