Francia, inizia ufficialmente la sperimentazione della prima centrale a fusione nucleare Francia, inizia ufficialmente la sperimentazione della prima centrale a fusione nucleare

Francia, inizia ufficialmente la sperimentazione della prima centrale a fusione nucleare

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 12 novembre 2019 redazione 0

Fin dai banchi di scuola, studiando chimica e scienze, ci insegnano come avviene la fusione termonucleare, la reazione nucleare cioè che avviene nel sole... Francia, inizia ufficialmente la sperimentazione della prima centrale a fusione nucleare

Fin dai banchi di scuola, studiando chimica e scienze, ci insegnano come avviene la fusione termonucleare, la reazione nucleare cioè che avviene nel sole e nelle altre stelle, con produzione di una enorme quantità di  energia.

Nella reazione di fusione nuclei di elementi leggeri, quali l’idrogeno, a temperature e pressioni elevate, fondono formando nuclei di elementi più pesanti come l’ elio.

Perché a noi interessa tutto questo?

Perché, come accade quasi sempre, anche le cose che appaiono più lontane da noi possono essere usate per scopi “civili” e per migliorare la nostra vita.

E la fusione termonucleare può essere usata per produrre energia completamente pulita, proprio in questo periodo storico in cui si è diffusa la consapevolezza che urge impattare sempre meno sul nostro pianeta, che abbiamo già in buona parte irrimediabilmente compromesso.

Molto presto quindi sarà alimentata a fusione la centrale nucleare del futuro: una sfida scientifica e ingegneristica, che vede la collaborazione di Paesi di tutto il mondo, e per la quale le imprese italiane hanno dato un importante contributo nella fornitura della maggior parte delle componenti ad alto contenuto tecnologico.

Nei giorni scorsi è stato infatti inaugurato in Francia l’edificio destinato ad accogliere il primo reattore sperimentale. E nel 2025 i partecipanti – Cina, Giappone, India, Corea del Sud, Russia, Usa, Ue e Svizzera – attiveranno a Cadarache la prima centrale a fusione termonucleare al mondo, con dimensioni paragonabili a quelle di una centrale elettrica convenzionale.

Centrali a fusione nucleare, in grado quindi di produrre energia senza generare scorie, potranno costituire un concreto cambiamento in un’ottica green, ma solo a partire dal 2035, quando il progetto di sperimentazione verrà chiuso e si potrà iniziare a realizzare le centrali commerciali.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *