Vivendi vs Mediaset, le trattative si fanno più intense Vivendi vs Mediaset, le trattative si fanno più intense

Vivendi vs Mediaset, le trattative si fanno più intense

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 25 novembre 2019 redazione 0

Dopo che negli ultimi mesi si sono battuti l’uno contro l’altro senza esclusione di colpi, si poteva facilmente immaginare che un accordo tra Mediaset... Vivendi vs Mediaset, le trattative si fanno più intense

Dopo che negli ultimi mesi si sono battuti l’uno contro l’altro senza esclusione di colpi, si poteva facilmente immaginare che un accordo tra Mediaset e Vivendi non sarebbe stato facile da trovare, eppure il fatto che si continua a negoziare è già un ottimo segno, che fa intravedere la luce in fondo al tunnel.

A quanto è trapelato l’accordo totale tra Mediaset e Vivendi si basa sulla cessione del 20% della quota dei francesi nell’azionariato di Cologno in capo a Simon Fiduciaria, ad un prezzo per azione di 2,77 euro più il pagamento di un dividendo. Vivendi conserverebbe la restante quota del 9% in Mediaset.

Visto l’avanzamento della trattativa il giudice del Tribunale civile di Milano ha accordato un’altra settimana di tempo per definire tutte le intese.

Intanto in queste ore è stato reso noto che Vivendi ha accettato di trattare la vendita delle azioni Mediaset a 2,77 euro più eventuali conguagli per arrivare, nelle attese dei francesi, a un beneficio economico equivalente ad almeno 3,1 euro per azione.

La svolta è arrivata dopo il consiglio Mediaset che venerdì ha convocato l’assemblea straordinaria il 10 gennaio per cambiare le clausole in chiave anti-Vivendi nello statuto di Media for Europe, la holding olandese deputata a diventare la casa comune per le due Mediaset, con la partecipazione del 15,1% acquisita nella tedesca Prosiebensat.

Per quanto riguarda i contenziosi l’orientamento sarebbe quello di escludere totalmente i risarcimenti legati ai contenziosi su Dailymotion, la piattaforma video del gruppo Vivendi già condannata dal Tribunale di Roma a pagare 5,5 milioni per la trasmissione illecita di contenuti Mediaset e con altre cause pendenti nei confronti del gruppo italiano.

Ma chi comprerà le azioni Mediaset di Vivendi? Lo sapremo probabilmente entro il 29 novembre, data che i giudici milanesi hanno stabilito come termine ultimo per trovare un accordo.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *