Netta l’accelerata del mercato immobiliare in Italia Netta l’accelerata del mercato immobiliare in Italia

Netta l’accelerata del mercato immobiliare in Italia

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 29 novembre 2019 redazione 0

Se quello del mattone, nel nostro paese, è sempre stato un business redditizio ed anche un modo per reinvestire i propri risparmi, negli ultimi... Netta l’accelerata del mercato immobiliare in Italia

Se quello del mattone, nel nostro paese, è sempre stato un business redditizio ed anche un modo per reinvestire i propri risparmi, negli ultimi anni è sembrato capovolgersi tutto.

Il prezzo del mattone è crollato e le compravendite per anni sono state ferme al palo, ma per fortuna gli ultimi dati mostrano una netta accelerata che lascia ben sperare per il prossimo futuro.

Nello specifico,  nel primo semestre 2019 si segna +5,91%, dopo il progresso del 10,72% nello stesso periodo del 2018, rispetto al 2017. Lo si legge nel nuovo Rapporto Dati Statistici Notarili, che fotografa le compravendite di beni immobili nella prima metà dell’anno.

La maggior parte delle transazioni (il 56%) è stato effettuato al Nord. La regione nella quale vengono scambiati più immobili rimane la Lombardia, che con 93.641 immobili venduti nel primo semestre 2019 registra un aumento del 5,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, pari al 20,7% del totale delle contrattazioni sull’intero territorio nazionale, seguita dal Veneto con il 9,4% e dal Piemonte con il 9,2%. La Valle d’Aosta invece si classifica come regione con il più alto tasso di compravendite per abitanti.

Le agevolazioni per l’acquisto della prima casa sono state chieste nel 60% dei casi.

Le uniche regioni col segno meno sono la Basilicata (-9,97%), la Puglia (-2,57%) e l’Umbria (-0,47).

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *