Amazon, la sua Alexa sarà capace di esprimere emozioni Amazon, la sua Alexa sarà capace di esprimere emozioni

Amazon, la sua Alexa sarà capace di esprimere emozioni

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 3 dicembre 2019 redazione 0

Quello che essenzialmente ci divide da robot ed automi, ad oggi, è la capacità di provare ed esprimere emozioni. Le macchine sono sempre più... Amazon, la sua Alexa sarà capace di esprimere emozioni

Quello che essenzialmente ci divide da robot ed automi, ad oggi, è la capacità di provare ed esprimere emozioni.

Le macchine sono sempre più spesso capaci di emularci e di superarci in una incredibile molteplicità di azioni e reazioni, grazie ad algoritmi sempre più complessi e precisi, ma quello che manca è il “cuore”.

Alexa di Amazon un cuore non ce l’ha, ma a breve sarà capace di esprimere emozioni.

Incredibile ma vero: la prossima evoluzione dell’intelligenza artificiale di Amazon consentirà ad Alexa di esprimere le sue emozioni e i suoi stati d’animo interagendo con l’utente mediante comandi e risposte vocali.

Il tutto sarà possibile grazie una tecnologia di sintesi vocale neutra (NTTS) che offre una voce più naturale. Utilizzando la modellazione diretta delle forme d’onda, gli scienziati applicano l’apprendimento profondo per produrre segnali vocali.

In pratica Alexa potrà esprimere gioia quando ci comunicherà qualcosa che potrebbe farci piacere, mentre mostrerà disappunto o tristezza quando ci dirà cose che certamente non sono apprezzabili.

Amazon ha dichiarato di aver cominciato a lavorare alla funzionalità “emozioni nella voce” a partire dal feedback degli utenti, che hanno visto aumentare del 30% la loro soddisfazione quando hanno sentito nella voce di Alexa l’espressione di emozioni coerenti con il contesto delle domande.

Per adesso la sperimentazione è partita dagli Stati Uniti, ma non è escluso che a breve possa arrivare su tutti gli altri mercati dove Alexa è presente.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *