Alitalia, ecco il piano del nuovo commissario unico Alitalia, ecco il piano del nuovo commissario unico

Alitalia, ecco il piano del nuovo commissario unico

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 9 dicembre 2019 redazione 0

Purtroppo i tre commissari straordinari deputati al salvataggio di Alitalia non sono riusciti in quello che fin dall’inizio è apparso un vero e proprio... Alitalia, ecco il piano del nuovo commissario unico

Purtroppo i tre commissari straordinari deputati al salvataggio di Alitalia non sono riusciti in quello che fin dall’inizio è apparso un vero e proprio miracolo, ragion per cui, dopo le loro dimissioni, la “patata bollente” è passata nelle mani dell’’avvocato Giuseppe Leogrande, nominato commissario unico.

Leogrande potrebbe essere affiancato da un direttore generale — girano diversi nomi, compreso quello di Giancarlo Zeni, attuale amministratore delegato di Blue Panorama — e dovrà rendere l’azienda appetibile sul mercato attraverso una riduzione del personale e della flotta.

Il ministro dello Sviluppo Stefano Patuanelli ha comunicato il nominativo del commissario specificando che sarà lui ad occuparsi della ristrutturazione del vettore tricolore fino al 31 maggio 2020, giorno entro il quale il governo spera di aver trovato un acquirente o una cordata per Alitalia.

Intanto Leogrande ha le idee ben chiare sugli obiettivi da perseguire: tagliare i costi, ridurre gli organici e trovare un partner industriale e una nuova alleanza internazionale che permetta alla società di non chiedere altri soldi al governo.

I due prestiti ponte sono già costati alle casse italiane ben 1,3 miliardi di euro e l’Unione europea ha acceso un faro sull’operazione, temendo l’ipotesi di aiuti di stato.

Intanto, proprio in queste ore, è arrivato nella Manovra di Bilancio il dl Alitalia, cioè un articolo in materia di ‘misure urgenti per assicurare la continuità del servizio svolto dalla compagnia.

Viene, dunque, autorizzata la concessione, nel 2019, di un finanziamento a titolo oneroso di 400 milioni, di euro a favore di Alitalia Sai in amministrazione straordinaria e delle altre società controllate. E’ prevista l’integrazione del programma della procedura di As con un piano di iniziative e interventi di riorganizzazione ed efficientamento della struttura e delle attività aziendali, funzionali alla tempestiva definizione delle procedure di trasferimento dei complessi aziendali.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *