Banca Popolare di Bari, positivo il primo step alla Camera Banca Popolare di Bari, positivo il primo step alla Camera

Banca Popolare di Bari, positivo il primo step alla Camera

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 22 gennaio 2020 redazione 0

Per la Banca Popolare di Bari non basta aver scongiurato il fallimento: il salvataggio di stato ha ancora bisogno che il decreto venga finalmente... Banca Popolare di Bari, positivo il primo step alla Camera

Per la Banca Popolare di Bari non basta aver scongiurato il fallimento: il salvataggio di stato ha ancora bisogno che il decreto venga finalmente approvato alle Camere.

Anche se nelle scorse ore è stato superato il primo step: il decreto legge per il salvataggio della Banca Popolare di Bari ha infatti ricevuto l’ok della Camera. Sono stati 412 i voti a favore, nessuno contrario e 28 gli astenuti, tutti deputati di Fratelli d’Italia. Ora il decreto approda al Senato.

Il provvedimento attribuisce a Invitalia finanziamenti in conto capitale fino a 900 milioni, finalizzati al rafforzamento patrimoniale della Banca del Mezzogiorno-Mediocredito Centrale, per la promozione di attività di investimento a sostegno di imprese nel Sud anche attraverso l’acquisizione di partecipazioni al capitale di banche e società finanziarie.

Intanto il quotidiano MF fa sapere che il Fondo Interbancario è alla ricerca di un direttore generale per l’istituto: “Tra i grandi soci del FITD c’è chi vedrebbe bene per quell’incarico Fabio Innocenzi, in uscita a fine mese in da Carige dopo l’aumento di capitale e la fine del commissariamento, o Fabrizio Viola che, dopo aver guidato Mps e la Popolare di Vicenza, è oggi al vertice di Depobank. Quella del direttore generale peraltro potrebbe non essere l’unica nomina in arrivo. Al vaglio del Fitd infatti ci sarebbe anche la scelta di un nuovo direttore finanziario, posizione oggi ricoperta da Luigi Jacobini, figlio dell’ex presidente Marco Jacobini. Intanto proprio nelle scorse è iniziata la due diligence sui bilanci dell’istituto pugliese, un esame complessivo dei conti di cui per il momento si ha un quadro alquanto generale”.

 

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *