CHL è ufficialmente fallita CHL è ufficialmente fallita

CHL è ufficialmente fallita

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 22 gennaio 2020 redazione 0

Oggi sono una miriade le piattaforme di e-commerce, senza contare tutti i negozi fisici che hanno un proprio sito di vendite online da affiancare... CHL è ufficialmente fallita

Oggi sono una miriade le piattaforme di e-commerce, senza contare tutti i negozi fisici che hanno un proprio sito di vendite online da affiancare ai negozi fisici.

Eppure solo una manciata di anni fa non era una cosa tanto scontata, ed i primi pionieri seppero cogliere le opportunità immense offerte dalla rete e costruirvi la propria fortuna.

Fortuna che però non sempre è riuscita a reggere ai cambiamenti, alle innovazioni, alla concorrenza spietata.

Ed è così che, nelle scorse ore, il Tribunale di Firenze ha dichiarato il fallimento di CHL – società attiva nel settore informatico – nominando Cristian Soscia in qualità di giudice delegato e curatore fallimentare Vincenzo Pilla.

La società toscana, quotata in Borsa sul listino Mta, è stata tra le prime in Italia a diffondere il modello di vendita online e già dal 1995 commerciava su internet in prodotti informatici, dai semplici componenti fino a pc assemblati dall’azienda stessa.

Purtroppo però negli ultimi anni la situazione è andata inesorabilmente peggiorando. Nel primo semestre del 2019 i ricavi sono scesi da 11,2 a 8,5 milioni, e il passivo del reddito operativo aziendale è arrivato a 2,13 milioni di euro rispetto ai precedenti 487mila euro, decretando così il fallimento.

L’adunanza per l’esame dello stato passivo avrà luogo il 14 maggio 2020, mentre creditori e soggetti terzi che vantano diritti reali o personali su cose in possesso della società fallita potranno presentare domande di insinuazione fino a trenta giorni prima dell’adunanza.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *