Borse mondiali soffrono il panico per il Coronavirus Borse mondiali soffrono il panico per il Coronavirus

Borse mondiali soffrono il panico per il Coronavirus

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 28 gennaio 2020 redazione 0

Nei giorni scorsi abbiamo visto come il temibile Coronavirus non sia solo un pericolo per la salute della popolazione cinese e, sempre più di... Borse mondiali soffrono il panico per il Coronavirus

Nei giorni scorsi abbiamo visto come il temibile Coronavirus non sia solo un pericolo per la salute della popolazione cinese e, sempre più di quella del resto del mondo, ma anche un rischio concreto per la crescita economica del Dragone.

Se già nel 2019 la Cina si è dovuta “accontentare” di una crescita di soli 6 punti percentuali, nel 2020 scuramente andrà peggio anche a causa di questa epidemia.

Ma anche le Borse mondiali ne sanno risentendo enormemente: i timori per la diffusione del virus dalla Cina alimentano infatti le vendite su tutti i settori.

Penalizzati tutti i settori, a partire dai tecnologici, con auto e viaggi (compagnie aeree, società di gestione aeroportuale e catene alberghiere) tra i più colpiti dalle vendite in tutto il Vecchio Continente.

Nella giornata di ieri a Piazza Affari il Ftse Mib ha ceduto il 2,31%. Hanno chiuso in netto ribasso anche Parigi (-2,7%), Francoforte (-2,7%) e Londra.

Gli investitori comprano prettamente beni rifugio come l’oro, che è vicino ai valori massimi dal 2012 e ieri è salito dello 0,75%, a quota 1583 dollari all’oncia. Nell’ultima settimana si è apprezzato di oltre un punto percentuale e mezzo, negli ultimi 12 mesi del 21 per cento.

Piazza Affari è riuscita a limitare parzialmente il passivo solo nella prima parte della giornata grazie a banche e utility all’indomani delle elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria. Tra i singoli titoli a Piazza Affari i cali maggiori per StMicroelectronics (-5%), Cnh Industrial (-4,80%), Tenaris (-3,80%), così come i titoli del lusso, come Salvatore Ferragamo (-3,61%), Moncler (-2,96%) e Tod’s (-3,78%).

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *