Huawei vs Usa, la questione si fa sempre più intricata Huawei vs Usa, la questione si fa sempre più intricata

Huawei vs Usa, la questione si fa sempre più intricata

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 29 gennaio 2020 redazione 0

Nei mesi scorsi abbiamo raccontato dell’intricata vicenda che lega gli Usa ed Huawei: il presidente americano Donald Trump ha infatti dichiarato guerra, senza esclusione... Huawei vs Usa, la questione si fa sempre più intricata

Nei mesi scorsi abbiamo raccontato dell’intricata vicenda che lega gli Usa ed Huawei: il presidente americano Donald Trump ha infatti dichiarato guerra, senza esclusione di colpi, al colosso ma anche alla Cina in generale, ed i rapporti si sono deteriorati a colpi di ban e di permessi negati.

Qualcosa sembrava essere cambiato alla fine dello scorso anno, ma ecco che la situazione è tornata a complicarsi.

Huawei ha infatti detto di aspettarsi nuove azioni ostili da parte degli Stati Uniti durante il World Economic Forum, ed effettivamente ciò potrebbe avverarsi in tempi brevi.

Eppure Huawei ha dalla sua due “alleati”: il Dipartimento del Tesoro e il Dipartimento della difesa degli Stati Uniti.

A riferirlo è The Wall Street Journal, spiegando che i due dicasteri stanno facendo pressione in merito alla questione ban sulla vendita imposto dal Dipartimento del Commercio.

Se già finora numerose compagnie hanno sfruttato una “scappatoia” legale che consente loro di vendere quei prodotti che sono realizzati almeno per il 75% all’estero, ora  la proposta presentata dal Dipartimento del Commercio punta ad alzare tale limite al 90%, rendendo sostanzialmente impossibile la vendita di quasi tutti i prodotti che ora rimanevano esclusi dal blocco.

Ma  il Pentagono (Dipartimento della Difesa), insieme al Dipartimento del Tesoro, ha seccamente respinto la proposta. Secondo il Pentagono le nuove misure avrebbero ulteriormente incoraggiato Huawei a rivolgersi altrove per le proprie necessità, e i mercati americani ne sarebbero stati enormemente danneggiati.

Ricordiamo che i governi USA e cinese hanno da poco siglato un accordo di commercio, che rappresenta la prima fase nel lavoro di definizione di una politica commerciale tra le due aziende, ma la strada è quanto mai lunga ed in salita.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *