Intesa San Paolo, offerta a sorpresa su Ubi Banca Intesa San Paolo, offerta a sorpresa su Ubi Banca

Intesa San Paolo, offerta a sorpresa su Ubi Banca

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 20 febbraio 2020 redazione 0

È difficile che, nel settore bancario, qualsivoglia avvenimento veda la luce senza che nelle settimane precedenti si sia speculato più che in abbondanza. Eppure... Intesa San Paolo, offerta a sorpresa su Ubi Banca

È difficile che, nel settore bancario, qualsivoglia avvenimento veda la luce senza che nelle settimane precedenti si sia speculato più che in abbondanza.

Eppure di questa mossa nessuno ne sapeva nulla: anche noi, nelle scorse ore, abbiamo avuto modo di parlare di Ubi Banca, ma inerentemente al nuovo piano industriale e agli oltre duemila esuberi previsti.

Ma in queste ore ecco che  Intesa Sanpaolo, la prima banca italiana, guidata dall’amministratore delegato Carlo Messina, ha lanciato un’offerta pubblica di scambio su Ubi Banca, la quarta banca del Paese. Una mossa inaspettata, annunciata dopo il consiglio d’amministrazione dell’istituto, che fa ripartire il risiko bancario.

Il valore dell’operazione ammonta a 4,9 miliardi di euro. La formula è tecnicamente un’Ops, ovvero un’Offerta pubblica di scambio attraverso la quale Intesa offrirà 17 azioni (al netto dei dividendi) per ogni 10 azioni Ubi possedute.

Secondo quanto si è appreso, la scelta di Messina e del cda di Intesa è caduta su Ubi, una delle banche più prossime al colosso milanese, non solo per l’affinità identitaria ma anche per la qualità della gestione e l’attenzione per i temi della sostenibilità.

L’offerta non è concordata con Ubi, ma non si tratta – sottolineano fonti vicine a Intesa – di un’offerta ostile. Riportata sul 100% del capitale di Ubi, l’offerta di Intesa vale quasi 4,9 miliardi di euro.

“Facendo una serie di analisi ci siamo accorti che c’era una banca con la quale potevamo pensare ad una operazione. Questa banca è Ubi che rappresenta la miglior combinazione con Intesa Sanpaolo”, ha detto il ceo di Intesa Sanpaolo Carlo Messina nel corso di una conferenza stampa. “Con questa combinazione – ha aggiunto – superiamo Unicredit, Sogen, Credit Suisse e Credit Agricole. Andiamo a livelli di Deutsche bank in termini di ricavi”.

“Speriamo che il cda e il managnent di Ubi consideri positivamente l’operazione”, ha affermato Messina. “Non c’é modo – aggiunge – di fare queste operazioni diversamente. Non é stata concordata ma la nostra attitudine verso Ubi è amichevole. La riteniamo la miglior banca insieme a noi. Amichevole anche per gli azionisti”.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *