Rottamazione ter, si avvicina la scadenza della prossima rata Rottamazione ter, si avvicina la scadenza della prossima rata

Rottamazione ter, si avvicina la scadenza della prossima rata

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 24 febbraio 2020 redazione 0

Come abbiamo avuto modo di vedere nei mesi scorsi, il Fisco sta cercando in tutti i modi di venire incontro ai contribuenti che non... Rottamazione ter, si avvicina la scadenza della prossima rata

Come abbiamo avuto modo di vedere nei mesi scorsi, il Fisco sta cercando in tutti i modi di venire incontro ai contribuenti che non sono riusciti a rimanere al passo con tutte le scadenze e si sono trovati a fare i conti con le cartelle esattoriali.

A seconda delle fasce reddituali e della tipologia di debiti contratti, ha quindi proposto il “saldo e stralcio” e la “rottamazione”, i cui termini sono stati riaperti per ben tre volte.

E proprio nei prossimi giorni, ed esattamente il 28 febbraio,  cade la data segnata in rosso sul calendario di oltre un milione di contribuenti chiamati a rispettare l’appuntamento con l’Agenzia delle Entrate Riscossione, per il pagamento della rata della Rottamazione Ter.

Si tratta del primo versamento del 2020 per la definizione agevolata delle cartelle, che permette di pagare i propri debiti al netto di sanzioni e interessi di mora, pagando anche con rate fino a 5 anni e beneficiando della riduzione degli interessi sulla rateizzazione.

Per le restanti rate, ciascuna di pari importo, i termini di scadenza sono fissati al 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio e 30 novembre di ogni anno. Il piano dei pagamenti – ricorda l’Agenzia Entrate Riscossione – è stato già comunicato nei mesi scorsi agli interessati ed è disponibile in copia, con i relativi bollettini, sul sito internet dell’ente di riscossione.

Rispettare i termini di scadenza delle rate consente di mantenere i benefici della “rottamazione” che altrimenti verrebbero meno in modo irrevocabile. La legge prevede infatti che il mancato, insufficiente o tardivo pagamento anche di una sola rata, oltre la tolleranza di cinque giorni prevista per legge, determina l’inefficacia della definizione agevolata, il debito non potrà essere più rateizzato e l’agente della riscossione dovrà riprendere le azioni di recupero.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *