Bollette, le più care nella zona euro per le pmi Bollette, le più care nella zona euro per le pmi

Bollette, le più care nella zona euro per le pmi

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 26 febbraio 2020 redazione 0

Negli ultimi mesi si è parlato molto del mercato libero di luce e gas, un’opportunità in più per tutti i consumatori di scegliere in... Bollette, le più care nella zona euro per le pmi

Negli ultimi mesi si è parlato molto del mercato libero di luce e gas, un’opportunità in più per tutti i consumatori di scegliere in tutta libertà con chi stipulare il proprio contratto di utenza, riuscendo magari a strappare le condizioni più vantaggiose.

Ma alla fine il tanto paventato risparmio si sta realizzando?

Non proprio, soprattutto se confrontiamo il peso delle nostre tariffe con quello degli altri Paesi europei.

Se il costo dell’energia elettrica è per un terzo superiore a quello della media Ue, le nostre piccole e medie imprese pagano il gas il 18,5% in più rispetto la media dei Paesi analizzati. Nel 2019 le tariffe in Italia hanno inoltre continuato ad aumentare. Le uniche in controtendenza sono state il gas (-0,9%) e i servizi telefonici (-6,1%).

Nell’area euro, segnala la Cgia, le nostre bollette sono le più care: rispetto alla media dei 19 Paesi che utilizzano la moneta unica, il costo medio dell’energia elettrica praticata alle nostre attività produttive è superiore del 29,6 per cento.

Ma non va meglio neppure per i privati, in questo 2020: l bollette della luce saranno più salate a inizio anno per chi consuma meno di 2.000 kWh all’anno, come rivela uno studio effettuato da Selectra, azienda che mette a confronto le tariffe di luce, gas e internet.

I consumatori che si ritroveranno con una bolletta aumentata, sono per lo più i soggetti con un consumo di circa 1.000 kWh all’anno. La spesa per l’energia elettrica salirà in media da 275 a 281 euro all’anno, un incremento dovuto per la maggior parte all’aumento della voce relativa agli Oneri di sistema, in rialzo del 26,82% (pari a 8,85 euro) e solo parzialmente compensato dalle altre voci (energia e commercializzazione e trasporto e gestione contatore) in lieve calo.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *