Greggio in calo, ma non i prezzi alle pompe Greggio in calo, ma non i prezzi alle pompe

Greggio in calo, ma non i prezzi alle pompe

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 26 febbraio 2020 redazione 0

Complice la paura per il Coronavirus ma anche una congiuntura economica non certo rosea a livello globale, le quotazioni del greggio non stanno vivendo... Greggio in calo, ma non i prezzi alle pompe

Complice la paura per il Coronavirus ma anche una congiuntura economica non certo rosea a livello globale, le quotazioni del greggio non stanno vivendo il loro momento migliore.

Già solo con la recente diffusione del virus si è assistito a un crollo drastico della domanda di greggio, probabilmente il più importante della storia: la quota è del 25 %. Questo naturalmente ha portato i prezzi a calare in parallelo.

Una buona notizia per i consumatori italiani, no?

Non proprio, anche perché i prezzi dei distributori non si sono affatto adeguati ai ribassi, o quantomeno con cali risibili.

Secondo i dati di Altroconsumo, le regioni italiane dove si registra il calo più significativo, quasi il 2 %, sono Umbria e Valle d’Aosta. Al contrario, in Campania, Molise e Sicilia la diminuzione si è attestata a un misero 1.3 %. A livello di marchi, il calo maggiore lo fa registrare Agip-Eni (2.2 %), seguita da Tamoil (1.7 %), Q8 (1.6 %), Esso (1.4 %), Api IP (1.3 %) e Total Erg (1.2 %).

In generale, secondo gli ultimi dati del Mise,  il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è a 1,554 euro al litro, con i diversi marchi che vanno da 1,550 a 1,562 euro/litro (no logo 1,542). Il prezzo medio praticato del diesel è invece a 1,443 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,439 a 1,455 euro/litro (no logo 1,428).

Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,697 euro/litro, con gli impianti che vanno da 1,660 a 1,770 euro/litro (no logo 1,594), mentre per il diesel la media è di 1,589 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie compresi tra 1,554 e 1,671 euro/litro (no logo 1,481). Infine, il Gpl va da 0,620 a 0,637 (no logo 0,615).

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *