Coronavirus, è disponibile online la nuova autocertificazione Coronavirus, è disponibile online la nuova autocertificazione

Coronavirus, è disponibile online la nuova autocertificazione

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 18 marzo 2020 redazione 0

La situazione si fa di giorno in giorno più seria, e parallelamente le misure di contenimento del virus sono sempre più severe. Sono aumentati... Coronavirus, è disponibile online la nuova autocertificazione

La situazione si fa di giorno in giorno più seria, e parallelamente le misure di contenimento del virus sono sempre più severe.

Sono aumentati esponenzialmente i controlli, e non si incorre in una multa solo se veramente si è usciti di casa per una “buona” ragione.

Già finora, per uscire dalla propria abitazione bisognava munirsi di un’apposita autocertificazione, in cui veniva specificato il motivo dello spostamento stesso, ma ora è stata resa disponibile una nuova autocertificazione, in cui va dichiarata una osa in più.

Nello specifico,  è online e disponibile sul sito del ministero dell’Interno il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti.

La novità che ha portato il Viminale a riscrivere il foglio da presentare alle autorità in caso di controlli è la voce con la quale l’interessato deve dichiarare di non trovarsi nelle condizioni previste dall’art. 1, comma 1-c del decreto del presidente del Consiglio dell’8 marzo: “Divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus”.

In buona sostanza, ognuno di noi dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità, di non essere sottoposto al regime di isolamento obbligatorio.

“Il nuovo modello – spiega il Viminale – prevede anche che l’operatore di polizia controfirmi l’autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante”.

Con la nuova autodichiarazione, le violazioni possono portare a pene fino a 12 anni di carcere per concorso colposo in epidemia.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *