BCE, si valuta di introdurre i Coronabond BCE, si valuta di introdurre i Coronabond

BCE, si valuta di introdurre i Coronabond

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 23 marzo 2020 redazione 0

Negli ultimi giorni la Banca Centrale europea sta lavorando a ritmo serrato per mettere a punto un piano economico per cercare di contenere i... BCE, si valuta di introdurre i Coronabond

Negli ultimi giorni la Banca Centrale europea sta lavorando a ritmo serrato per mettere a punto un piano economico per cercare di contenere i potenzialmente nefasti effetti negativi che l’epidemia di Coronavirus potrebbe portare in tutta la zona euro.

Consistenti i fondi già stanziati, ma sicuramente serviranno altre riforme ed altre misure, tra cui spiccano i cosiddetti Coronabond.

L’emissione di bond comuni all’area euro, in grado di finanziare la risposta allo shock economico del coronavirus congiuntamente, “potrebbe aiutare” e anche “l’emissione di ‘coronabond’ una tantum sarebbe concepibile. Sta ai politici decidere”: a dirlo per la prima volta chiaramente è Isabel Schnabel, membro tedesco del comitato esecutivo Bce, rendendo difatti l’ipotesi più plausibile.

Ma nell’intervista rilasciata alla Frankfurter Allgemeine Zeitung la Schnabel ci ha tenuto a sottolineare che gli interventi decisi dalla Bce per affrontare l’emergenza coronavirus “naturalmente non sono” un piano di soccorso pensato per l’Italia, che “non ha perso l’accesso ai mercati dei capitali”. L’economista ha ricordato come “la preoccupazione sia stata piuttosto quella di spirali di prezzi che si autoalimentavano” portando a un crollo di valore dei titoli di Stato.

E, riprendendo quanto detto sin dall’inizio dalla presidente Christine Lagarde, l’economista ha ribadito che la BCE da sola non può comunque contrastare l’emergenza economica invitando anche l’Unione europea ad agire per integrare le misure nazionali.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *