Ferrari è pronta a produrre respiratori Ferrari è pronta a produrre respiratori

Ferrari è pronta a produrre respiratori

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 24 marzo 2020 redazione 0

Siamo in guerra, una guerra tanto più meschina e difficile da vincere perché non si combatte allo scoperto, con armi e bombe, ma inseguendo... Ferrari è pronta a produrre respiratori

Siamo in guerra, una guerra tanto più meschina e difficile da vincere perché non si combatte allo scoperto, con armi e bombe, ma inseguendo un nemico invisibile che si insinua e continua ad infettare e uccidere.

E proprio come in guerra, proprio tutti devono dare il proprio contributo, ricorrendo se necessario anche alla riconversione industriale.

Un esempio emblematico?

La Ferrari si è resa disponibile, assieme ad FCA e Marelli, a mettere a disposizione le proprie fabbriche e i propri collaboratori per aumentare la produzione di respiratori polmonari.

Il tutto in sinergia con la bolognese Siare Engineering, unico produttore italiano di ventilatori, che si è impegnato a garantire 125 macchine salvavita alla settimana.

In queste ore si sta studiando il tipo più adatto di intervento: si va dall’utilizzo di alcuni macchinari per le produzione, al potere contrattuale della grande azienda sui fornitori, dalla messa a disposizione di personale specializzato fino ad ospitare parte della produzione negli impianti.

Nei giorni scorsi, il premier inglese Boris Johnson aveva chiesto collaborazione a Ford, Honda e PSA (tramite Vauxhall), oltre a Rolls-Royce Holdings. Negli Usa, ha già dato l’ok General Motors e sembra sia disponibile anche Musk con gli impianti della Tesla.

Obiettivo comune, naturalmente, quello di cercare di salvare più vite possibili, in ogni angolo del globo.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *