La maggior parte degli italiani teme di diventare disoccupato La maggior parte degli italiani teme di diventare disoccupato

La maggior parte degli italiani teme di diventare disoccupato

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 4 maggio 2020 redazione 0

L’emergenza coronavirus ha sconvolte le nostre vite e la nostra quotidianità, privandoci di ogni certezza sia presente che futura. E la paura principale è... La maggior parte degli italiani teme di diventare disoccupato

L’emergenza coronavirus ha sconvolte le nostre vite e la nostra quotidianità, privandoci di ogni certezza sia presente che futura.

E la paura principale è legata al lavoro: negli ultimi due mesi siamo sprofondati in una terribile crisi sanitaria che ben presto si è trasformata in economica e sociale, ed il peggio deve ancora arrivare.

Migliaia di attività non riusciranno a riaprire i battenti e questo significa una sola cosa: un nuovo picco di disoccupati.

E gli italiani lo sanno bene: un italiano su due ha infatti paura di perdere il proprio impiego. Il 62% inoltre è convinto che nei prossimi mesi nel nostro Paese ci saranno più disoccupati.

A lanciare l’allarme uno studio del Censis e dell’Ugl, presentato il primo maggio, che quantifica la gravità della preoccupazione dei cittadini per la crisi economica scatenata dall’emergenza coronavirus.

Circa il 57,1% degli italiani è pessimista sul proprio avvenire. Il 25,5% è, invece, ottimista mentre il 17,4% non ha idee chiare al riguardo.

La preoccupazione aumenta per i gig workers, per i giovani e i precari, a cui vanno aggiunti anche i lavoratori in nero, tutti travolti dalla crisi. Molti di loro non hanno ricevuto alcuna tutela né i 600 euro di sostegno, e attendono ancora il reddito di emergenza che arriverà con il prossimo decreto, slittando così a maggio.

 

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *