Mediobanca, ecco la richiesta presentata da Del Vecchio Mediobanca, ecco la richiesta presentata da Del Vecchio

Mediobanca, ecco la richiesta presentata da Del Vecchio

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 3 giugno 2020 redazione 0

Sono ore cruciali per l’istituto di credito che indubbiamente ha fatto la storia del nostro paese e che nei prossimi giorni potrebbe vedere una... Mediobanca, ecco la richiesta presentata da Del Vecchio

Sono ore cruciali per l’istituto di credito che indubbiamente ha fatto la storia del nostro paese e che nei prossimi giorni potrebbe vedere una rivoluzione ai vertici.

Delfin, la holding di Leonardo del Vecchio, ha infatti confermato che “il 29 maggio è stata depositata presso la Banca d’Italia istanza per l’autorizzazione ad incrementare la partecipazione detenuta da Delfin e dal Cavaliere Leonardo Del Vecchio, rispettivamente in via diretta ed indiretta, in Mediobanca al di sopra della soglia del 10% del capitale sociale e fino all’ulteriore soglia autorizzativa del 20%”.

Un’iniziativa non da poco se si considera che Del Vecchio diventerebbe il primo azionista a detenere più del 10%, fatto inedito nella storia di Piazzetta Cuccia dalla privatizzazione in poi.

Con la prospettiva, se entro 90 giorni arriverà l’ok da Francoforte, di influire sulla gestione finora autonoma dell’istituto guidato da Alberto Nagel con Generali (della quale la milanese ha quasi 13%) come obiettivo finale.

Ricordiamo che le attività finanziare di Del Vecchio – ovvero il 4,85% di Generali il 2% di Unicredit (2%) e il 9,9% di Mediobanca – valgono circa un quinto del suo patrimonio personale, che a fine 2019 ammontava a 25 miliardi.

Ora tocca però alla Bce valutare nell’ambito di un iter che richiede fino a un massimo di 60 giorni lavorativi per dare una risposta che di fatto dovrebbe arrivare entro settembre.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *