Fisco fa sempre meno controlli anti evasione Fisco fa sempre meno controlli anti evasione

Fisco fa sempre meno controlli anti evasione

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 1 luglio 2020 redazione 0

Da anni, ormai, il Fisco sta portando avanti una lotta serrata per portare alla luce l’economia sommersa, che in Italia vale molti miliardi, e... Fisco fa sempre meno controlli anti evasione

Da anni, ormai, il Fisco sta portando avanti una lotta serrata per portare alla luce l’economia sommersa, che in Italia vale molti miliardi, e che sottrae alle casse statali risorse preziose che potrebbero essere impiegate proficuamente per il benessere della collettività, soprattutto in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo.

Eppure, a quanto pare, non solo il Fisco sta facendo sempre meno controllo ma, parallelamente, sono scomparsi dai radar della lotta all’evasione strumenti, un tempo efficaci ed enfatizzati, quali il redditometro e gli studi di settore.

A dirlo la Corte dei conti nella «Relazione sul rendiconto generale dello Stato 2019», presentata al Parlamento lo scorso 24 giugno.

Le tabelle contenute nel documento in oggetto evidenziano un calo di circa 50 mila interventi nell’anno 2019 rispetto al 2018. Calo che diventa ancor più evidente se paragonato alle annualità precedenti.

Tra i tanti dati presentati, spicca la pressoché totale scomparsa del redditometro dalla lotta all’evasione. Il tenore di vita superiore ai redditi dichiarati sembra non interessare più il fisco che nell’anno 2019 ha effettuato soltanto 1.850 accertamenti sintetici, collezionando così il dato più basso di sempre.

Sempre dalla relazione si evince che nel 2019 meno di 2 autonomi ogni 100 hanno ricevuto un controllo del fisco.

Pochi controlli e per giunta concentrati su tipologie di contribuenti che nel 30% dei casi, ricevuto l’accertamento, non danno segni di vita: non aderiscono, non contestano. Sono irreperibili o falliti.

Come se non bastasse, quel 30% di “inerti” vale il 40% delle somme accertate. E’ finito così il 42% degli accertamenti sulle piccole imprese, per un importo di 4,6 miliardi.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *