Quota 100 resta fino al 2021 Quota 100 resta fino al 2021

Quota 100 resta fino al 2021

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 9 luglio 2020 redazione 0

Negli ultimi mesi si è discusso molto di una riforma del sistema pensionistica e, visti i tempi difficili che corrono, si era dato per... Quota 100 resta fino al 2021

Negli ultimi mesi si è discusso molto di una riforma del sistema pensionistica e, visti i tempi difficili che corrono, si era dato per scontato che la cosiddetta “Quota 100” venisse mandata prematuramente in pensione, ed invece, a sorpresa, è stata confermata fino al prossimo anno.

A quanto pare, infatti non ci sarà nessuno stop anticipato per Quota 100 che sarà confermata per tutto il 2021, come previsto dal decreto 4/2019 che ha introdotto questa misura di flessibilità.

Ed ora che la crisi sanitaria è sotto controllo, è anche l’ora per l’esecutivo di riprendere le trattative con i sindacati per portare a casa la riforma.

E’ il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, dal palco del consiglio generale Uil che ha nominato Carmelo Barbagallo al vertice della categoria dei pensionati della confederazione, ad annunciare l’imminente ripresa dei colloqui con le parti sociali. “C’è la volontà di affrontare il tema della flessibilità in uscita che va ripreso assieme alla costituzione di quelle due Commissioni, una sui lavori gravosi, l’altra sulla separazione nell’Inps tra previdenza e assistenza. Ho già inviato un messaggio alla presidenza del Consiglio e in breve tempo potremo riprendere il filo del discorso”, spiega.

Dal canto loro, agli Stati generali Cgil, Cisl e Uil hanno fatto capire che il tempo non è molto per impostare una riforma strutturale delle pensioni e nell’attesa studiare nuove forme di flessibilità in un contesto stravolto dal Covid.

Al momento, comunque, l’unica cosa certa è che per il biennio 2021-2022 l’Inps ha bloccato l’aumento dell’età per andare in pensione. I rilevamenti Istat pubblicati nel mese di ottobre 2019 hanno registrato un incremento della speranza di vita della popolazione minimo, quindi pari a zero, ai fini dell’adeguamento dei requisiti pensionistici.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *