Su Marte arriverà la prima sonda araba Su Marte arriverà la prima sonda araba

Su Marte arriverà la prima sonda araba

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 22 luglio 2020 redazione 0

Il sogno dell’uomo è sempre stato quello di colonizzare l’universo, ed i più sono certi che prima o poi questo accadrà. Per adesso da... Su Marte arriverà la prima sonda araba

Il sogno dell’uomo è sempre stato quello di colonizzare l’universo, ed i più sono certi che prima o poi questo accadrà.

Per adesso da decenni si sta tentando di raggiungere Marte, per capire se ci sono fonti di vita o, quantomeno, se ci sono le condizioni per popolare il pianeta.

Naturalmente, ad oggi, le esplorazioni spaziali sono appannaggio dei paesi più ricchi e potenti, ma nei giorni scorsi è partita, proprio per il pianeta rosso, la prima sonda lanciata dagli Emirati Arabi.

Lunedì gli Emirati Arabi Uniti hanno infatti lanciato Amal (“Speranza”), la loro prima sonda spaziale progettata per orbitare intorno a Marte.

Amal è partita da Tanegashima, in Giappone alle ore 6.58 locali (le 23.58 del 19 luglio in Italia). La sonda impiegherà sette mesi per raggiungere il pianeta, dove orbiterà e invierà dati su l’atmosfera.

La missione, la cui durata sarà di due anni, per un costo complessivo stimato di 200 milioni di dollari è stata voluta direttamente dal governo di Dubai, nel 2014, quando ancora gli EAU non avevano nemmeno un’agenzia spaziale, con l’obiettivo di far arrivare la sonda in orbita attorno a Marte entro il 2 dicembre 2021, data in cui il paese arabo celebrerà i suoi primi 50 anni di esistenza.

Per la realizzazione della sonda, gli scienziati degli Emirati hanno stipulato una collaborazione con Boulder, l’università del Colorado, Berkley in California e l’Arizona State University. Assemblata a Boulder, la sonda è stata poi trasportata in Giappone per il lancio.

Il costo del progetto è stato di circa 200 milioni di dollari.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *