Londra 2012, Calcio: il quarto Doodle-game di Google

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 10 Agosto 2012 Il Conte 1

Il Doodle di Google delle Olimpiadi di Londra 2012 di oggi è dedicato a uno sport che nel panorama della quantità di discipline olimpiche...

Il Doodle di Google delle Olimpiadi di Londra 2012 di oggi è dedicato a uno sport che nel panorama della quantità di discipline olimpiche si perde sempre un po’, il calcio,che segue il Doodle della Canoa slalom di oggi, quello sul basket di ieri e quello della corsa a ostacoli.

Le lettere che formano la parola Google sono ai lati della porta, appoggiati ai pali. Al centro della porta, vista dalle spalle del portiere, il solito “play”. Di fronte, un attaccante piuttosto tarchiatello. A destra un counter, a sinistra tre caselle che si riempiranno di X ogni volta che l’attaccante farà goal.

Appena si preme play, entra in campo il portiere, che è quello che manovriamo per giocare, e di fronte all’attaccante piovono cinque palloni dal cielo. Questa volta, non si è soli contro il tempo o contro un canestro, ma Google, oltreché logo, diventa anche avversario da battere.

Le solite istruzioni visive spiegano: cursore destro o sinistro per andare a destra o a sinistra e spazio per saltare. L’attaccante inizia a tirare. Ha due tipologie di tiro: una rasoterra, che si respinge semplicemente facendo trovare il portiere in posizione, e una a scavalcare, più difficile da parare perché bisogna far saltare il portiere.

Non illudetevi: l’attaccante inizia in maniera blanda e poi comincia a tirare forte. Obiettivo del gioco, ovviamente, non prendere gol.

Buon divertimento!

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *