Apple ha comunicato di aver aumentato i prezzi delle sue applicazioni, vendute tramite iTunes Store, in alcuni Paesi europei, tra cui l’Italia. Le app,...

Apple ha comunicato di aver aumentato i prezzi delle sue applicazioni, vendute tramite iTunes Store, in alcuni Paesi europei, tra cui l’Italia.

Le app, con un aumento generale del 10-15% rispetto al prezzo iniziale dell’applicazione, passano da:

  • 0.79 euro a 0.89 euro,
  • 1.59 euro a 1.79 euro.

Il cambiamento di prezzo, è una decisione presa da Apple, che non ha ancora comunicato le sue motivazioni.

Un editore che vuole commercializzare la sua applicazione su App Store dovrebbe fissare il prezzo sulla base di un listino, realizzato da Apple e diviso in fasce.

Il "Tier 1" corrisponde ora a 0.89 euro contro 0.79 euro di ieri.

Questa griglia (chiamata App Store Pricing Matrix e accessibile solo agli sviluppatori registrati su iTunes Connect) è realizzata sulla base dei prezzi determinati da Apple in dollari (0.99 dollari per un’applicazione Tier 1) e declinata in diverse valute.

Apple è tenuta a rivedere l’equivalenza tra le valute, quindi 0.99 dollari erano pari a 0.79 euro, ma ora sono pari a 0.89 euro (anche se nella valuta corrente 0.99 dollari equivalgono a 0.773 euro).

Anche se gli utenti finali non hanno apprezzato questo improvviso aumento di prezzo, gli sviluppatori delle applicazioni sono soddisfatti, in quanto ottengono un maggior guadagno.

Va beh….

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.