HTC ha svelato ufficialmente il suo U11 HTC ha svelato ufficialmente il suo U11

HTC ha svelato ufficialmente il suo U11

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 17 Maggio 2017 bizup 0

Mentre Huawei svelata ufficialmente l’ultimo arrivato della linea Y, un device di fascia media che punta a conquistare l’utenza grazie ad una batteria molto... HTC ha svelato ufficialmente il suo U11

Mentre Huawei svelata ufficialmente l’ultimo arrivato della linea Y, un device di fascia media che punta a conquistare l’utenza grazie ad una batteria molto potenziata, HTC ha ufficialmente presentato il suo nuovo smartphone HTC U11.

Come da previsione lo smartphone è stato chiamato HTC U11 in quanto è il successore del top di gamma dello scorso anno HTC 10 ma allo stesso tempo fa parte della linea U introdotta all’inizio di quest’anno con U Ultra e U Play.

Il cuore pulsante di HTC U11 è il processore Snapdragon 835 di Qualcomm, con architettura octa-core 64-bit, in questo caso coadiuvato da 4/6 GB di RAM a seconda della versione. La parte grafica è affidata alla GPU Adreno 540, con 64/128 GB di memoria interna UFS 2.1 espandibile tramite microSD fino a 2 TB. Una piattaforma hardware tipica dei top gamma di questa prima parte del 2017.

Lo schermo è da 5.5 QHD (1.440 x 2.560, 534 PPI), realizzato con tecnologia Super LCD 5 e protetto da vetro Gorilla Glass 5. HTC continua dunque sulla propria strada da questo punto di vista e, almeno per il suo top gamma, evita ancora la virata verso gli AMOLED.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, sulla parte posteriore è stata collocata una fotocamera da 12 MP realizzata con tecnologia Ultra-Pixel, caratterizzata da un’apertura focale f/1.7 e coadiuvata da un flash LED dual-tone e da uno stabilizzatore ottico dell’immagine. Niente dual-camera per U11, così come avviene anche per il Samsung Galaxy S8.

La casa di Taiwan ha già dimostrato in passato di produrre la migliore serie di smartphone dal punto di vista della restituzione sonora e dalla qualità fotografica ottima.

HTC U11 porta anche qualche chicca speciale e mai vista altrove: stiamo parlando di Edge Sense, un’interfaccia rinnovata che interpreta in maniera funzionale la pressione delle mani sugli angoli del telefono, per attivare operazioni particolari.

HTC U11 potrà porsi come valida alternativa ai nomi più blasonati? Staremo a vedere: quel che è certo è che in Italia arriverà entro maggio nei colori Amazing Silver, Shappire Blue, Brilliant Black, Ice White, Solar Red e un cartellino di 749 euro.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *