Tim insiste con le rimodulazioni scontentando gli utenti Tim insiste con le rimodulazioni scontentando gli utenti

Tim insiste con le rimodulazioni scontentando gli utenti

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 1 Aprile 2019 bizup 0

Quando, la scorsa primavera, Iliad è entrata sul mercato Italiano si è subito detto che questo ingresso avrebbe comportato un inevitabile sconvolgimento degli equilibri... Tim insiste con le rimodulazioni scontentando gli utenti

Quando, la scorsa primavera, Iliad è entrata sul mercato Italiano si è subito detto che questo ingresso avrebbe comportato un inevitabile sconvolgimento degli equilibri generali, con una lotta al ribasso tra gli operatori, per non rischiare di perdere preziosa utenza.

Ed effettivamente, in un primo momento, così è stato e le tariffe sono scese e diventate più vantaggiose, ma da qualche mese a questa parte in particolare Tim ha cominciato con diverse rimodulazioni che stanno scontentando, e non poco, tutti gli utenti.

Dopo quelle già praticate nelle scorse settimane, ecco infatti che nuove rimodulazioni stanno per arrivare.

Nello specifico, l’operatore ha comunicato che a partire dal 28 Aprile 2019, per continuare a garantire un servizio di qualità, modificherà il prezzo mensile per un numero limitato di offerte mobili non più in commercializzazione. Più nello specifico, tali tariffe, dal primo rinnovo utile, rincareranno di 1,99 euro.

I clienti TIM che saranno coinvolti dall’aumento mensile della propria opzione tariffaria saranno informati con una campagna comunicazionale mirata tramite SMS, con invii effettuati da oggi 28 Marzo 2019. In alternativa è possibile chiamare il numero gratuito 409168 dalla propria sim TIM, visitare la propria area clienti o chiamare il Servizio Clienti 119.

Per tenere “buoni” gli utenti, proporrà comunque delle promozioni.

In particolare, Tim proporrà o “Minuti Illimitati gratis”, per parlare Senza Limiti con tutti i numeri mobili e fissi nazionali, sia in Italia che in roaming in tutti i Paesi dell’Unione Europea. La promozione è a tempo indeterminato. In alternativa, TIM proporrà “20Giga gratis per 1 anno” che offre ogni mese 20GB gratis per 1 anno, per navigare in Internet dal proprio smartphone alla velocità della rete 4.5G di TIM, in Italia e nei Paesi dell’Unione Europea.

Naturalmente, come sempre, per chi non fosse intenzionato ad accettare gli aumenti, potrà esercitare il diritto di recesso disattivando l’offerta senza costi aggiuntivi o valutando la portabilità del numero verso altro gestore.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *