Carige, il salvataggio è ancora in pericolo? Carige, il salvataggio è ancora in pericolo?

Carige, il salvataggio è ancora in pericolo?

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 2 Settembre 2019 bizup 1

Nei giorni scorsi era stata data come certa la notizia del salvataggio di Banca Carige: grazie ad una cordata formata da azionisti privati, la... Carige, il salvataggio è ancora in pericolo?

Nei giorni scorsi era stata data come certa la notizia del salvataggio di Banca Carige: grazie ad una cordata formata da azionisti privati, la banca veniva considerata definitivamente al sicuro dal fallimento?

Ma veramente tutto è stato appianato?

Non proprio: solo il prossimo 20 settembre l’assemblea di Banca Carige deciderà il futuro della banca e senza l’approvazione del piano di rafforzamento patrimoniale da complessivi 900 milioni di euro concordato con il Fondo Interbancario gli scenari sono dei più nefasti.

Senza l’approvazione si andrà infatti, molto probabilmente, incontro a liquidazione o risoluzione.

Ma per dare il via servirà la presenza del 20% del capitale necessario per il quorum, ma al momento rimane l’incognita dell’adesione o meno all’operazione da parte di Malacalza Investimenti, azionista di riferimento con il 27,5% del capitale. I commissari Fabio Innocenzi, Pietro Modiano e Raffaele Lener e il Fondo Interbancario hanno cercato l’appoggio dei piccoli soci, offrendo azioni gratuite a chi aderirà.

Intanto la situazione finanziaria peggiora settimana dopo settimana.

Nel primo semestre del 2019, Banca Carige ha difatti registrato una perdita di 428,5 milioni di euro, come emerge dalla rendicontazione volontaria certificata dell’istituto.

Il risultato netto negativo, si legge nel documento, “è stato significativamente influenzato dalle rettifiche di valore nette per rischio di credito, pari a 317,3 milioni, in seguito all’incremento della probabilità associata alla svalutazione derivante dallo scenario di cessione sull’intero portafoglio deteriorato, nell’ambito della prevista operazione di derisking che costituisce un tassello essenziale della complessiva operazione di rafforzamento patrimoniale”.

Nello stesso periodo, il margine d’interesse si è attestato a 66,7 milioni, mentre la raccolta diretta da clientela privata e imprese è stata di 12,2 miliardi, in leggera diminuzione dello 0,8% rispetto al dato di fine 2018.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *