Tim, ecco farsi rimborsare la fatturazione a 28 giorni Tim, ecco farsi rimborsare la fatturazione a 28 giorni

Tim, ecco farsi rimborsare la fatturazione a 28 giorni

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 29 Ottobre 2019 redazione 0

Nel corso degli scorsi mesi abbiamo più volte avuto modo di parlare di fatturazione a 28 giorni: in pratica i maggiori operatori di telefonia... Tim, ecco farsi rimborsare la fatturazione a 28 giorni

Nel corso degli scorsi mesi abbiamo più volte avuto modo di parlare di fatturazione a 28 giorni: in pratica i maggiori operatori di telefonia avevano avuto la brillante idea di emettere fattura ogni 4 settimane, “rubando” difatti un’intera mensilità all’anno, con i  consumatori che si sono trovati a pagare ben 13 mensilità all’anno.

Ben presto, grazie all’intervento delle associazioni di tutela, la pratica è stata bloccata e sanzionata, ed è stato imposto agli operatori di risarcire la clientela.

In queste ore Tim, sulla base della delibera dell’AGCOM, ha ufficialmente dato il via alla procedura di richiesta dei rimborsi per i giorni erosi con il sistema di fatturazione a 28 giorni.

Come si legge in una comunicazione ufficiale,  da Settembre 2019 è possibile effettuare richiesta contattando gratuitamente il servizio clienti tramite il numero 187, mentre da Novembre 2019 sarà possibile effettuare la richiesta anche tramite l’Area Web MyTim usando le credenziali associate alla linea.

L’operatore precisa anche che “la possibilità di chiedere il rimborso è riconosciuta anche ai clienti, attivi da prima del 31 marzo 2018, che abbiano cessato di usufruire del servizio di rete fissa di TIM successivamente alla data del 23 giugno 2017”.

 

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *