YouTube elimina i video che hanno come tema le criptovalute YouTube elimina i video che hanno come tema le criptovalute

YouTube elimina i video che hanno come tema le criptovalute

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 27 Dicembre 2019 redazione 0

Dopo un  periodo in cui le criptovalute sembravano già destinate a scomparire per sempre, altrettanto rapidamente di come erano apparse, negli ultimi mesi hanno... YouTube elimina i video che hanno come tema le criptovalute

Dopo un  periodo in cui le criptovalute sembravano già destinate a scomparire per sempre, altrettanto rapidamente di come erano apparse, negli ultimi mesi hanno ritrovato nuovo slancio vitale e le loro quotazioni sono tornate rapidamente a crescere.

Forbes addirittura teorizza un utilizzo di massa delle criptovalute già nel 2020, grazie anche alla valuta digitale di Stato cinese, che pur non essendo una vera criptovaluta potrebbe di fatto costringere centinaia di milioni di cinesi ad iniziare ad usare ed a prendere confidenza con wallet ed exchange, ma anche la diffusione sempre maggiore delle stablecoin. Infatti, molte stablecoin, tra cui anche la principale (Tether), sono di fatto token di criptovaluta, spesso in formato ERC20, cioè emesse sulla blockchain di Ethereum.

Dinanzi a questa possibilità, anche i social e le principali piattaforme online devono prendere posizione, e YouTube ha appena deciso di schierarsi contro.

A partire dalla serata del 23 Dicembre, infatti, la piattaforma ha iniziato a rimuovere decine di video inerenti Bitcoin e criptovalute alternative.

Ad Alessio Rastani, gestore di uno dei principali canali su Bitcoin e dintorni, è stato completamente terminato l’account, mentre Chris Dunn, un altro nome molto noto del settore, ha raccontato che la maggior parte dei suoi video a tema criptovalutario sono stati oscurati.

Ricordiamo che un tempo presenti su Facebook, Google e Twitter, le restrizioni sugli annunci pubblicitari relativi al settore blockchain sono state gradualmente eliminate o accompagnate da alcune disposizioni per addolcire tali misure, fatta eccezione per le pubblicità truffa e per gli annunci fuorvianti.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *