Huawei rinuncia a Google per sempre? Huawei rinuncia a Google per sempre?

Huawei rinuncia a Google per sempre?

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 3 Febbraio 2020 redazione 0

Da mesi ormai parliamo della guerra che intercorre tra gli Usa e Huawei, col presidente Donald Trump che ha preso come scopo personale quello... Huawei rinuncia a Google per sempre?

Da mesi ormai parliamo della guerra che intercorre tra gli Usa e Huawei, col presidente Donald Trump che ha preso come scopo personale quello di fare terra bruciata intorno al colosso cinese.

L’ha quindi inserito nella lista in cui sono contenuti tutti coloro a cui è vietato commerciare con le aziende Usa, anche se temporaneamente il ban è sospeso.

Ma da un momento all’altro Huawei si troverebbe costretta a non poter avere rapporti neppure con Google, che possiede il sistema operativo montato sui suoi smartphone.

Dal primo momento, quindi, il colosso ha iniziato a rendersi sempre più indipendente, tanto che a quanto pare sembrerebbe intenzionato a non collaborare più con Google anche se il ban subisse ulteriori proroghe.

Il produttore ha infatti sviluppato i propri Huawei Mobile Services che vanno a sopperire in tutto e per tutto i servizi di BigG.

Questa è l’idea trapelata da una recente dichiarazione di Fred Wangfei, manager Huawei per l’Austria, a Der Standard. A un futuro incerto il colosso cinese dichiara di preferire qualcosa di sicuro e concreto, seppur tuttora soggetto a ovvie difficoltà.

E proprio in questo contesto si inserisce anche l’accordo con TomTom, per altro già concluso da tempo, a quanto dichiarato dal portavoce di TomTom Remco Meerstra, ma reso pubblico solo ora: addio quindi anche alle mappe, con una collaborazione tra Huawei e Google destinata a dissolversi in breve tempo.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *