Sony permetterà di non restare più bloccati nei giochi? Sony permetterà di non restare più bloccati nei giochi?

Sony permetterà di non restare più bloccati nei giochi?

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 11 Febbraio 2020 redazione 0

A tutti noi piace giocare ai videogame, che siano quelli di avventura, di simulazione della realtà, di guerra, e così via. Ma c’è una... Sony permetterà di non restare più bloccati nei giochi?

A tutti noi piace giocare ai videogame, che siano quelli di avventura, di simulazione della realtà, di guerra, e così via.

Ma c’è una cosa che scoraggia i più: quando si arriva ad un livello particolarmente difficile, si fa molta fatica a superarlo e quindi i più, o quantomeno i meno appassionati, dopo qualche prova desistono e abbandonano il gioco.

Ma a breve ci potrebbe essere un’incredibile ed utilissima soluzione: Sony ha infatti brevettato una tecnologia destinata al gaming, che consentirà ai giocatori di ottenere segnalazioni per risorse che potrebbero essere loro utili, in caso fossero rimasti bloccati in alcune fasi di gioco.

Si tratta di un brevetto legato a un’intelligenza artificiale che suggerirà di ricorrere alle microtransazioni a tutti quei giocatori che rimarranno bloccati nei giochi: in pratica, si potrà pagare per superare delle sezioni troppo difficili, seguendo le indicazioni dell’intelligenza artificiale che ci dirà cosa acquistare.

Il brevetto precisa che «le risorse in-game potrebbero essere rappresentate da DLC, add-on, miglioramenti, oggetti, consigli, strategie, dati in comune e così via. Comunque, il giocatore non è necessariamente consapevole dell’esistenza di tali risorse.»

Naturalmente al momento si tratta solo di un brevetto, e come tantissimi altri potrebbe non essere mai realizzato, ma nulla toglie che presto potremo ritrovarci questa tecnologia letteralmente a portata di cursore.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *