Adidas, il suo utile crollato a picco Adidas, il suo utile crollato a picco

Adidas, il suo utile crollato a picco

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 29 Aprile 2020 redazione 0

Piccole e medie aziende stanno enormemente risentendo delle chiusure generalizzate, e molte rischiano di non riuscire a riaprire i battenti neppure quando il lockdown... Adidas, il suo utile crollato a picco

Piccole e medie aziende stanno enormemente risentendo delle chiusure generalizzate, e molte rischiano di non riuscire a riaprire i battenti neppure quando il lockdown sarà ufficialmente finito.

Ma molto meglio non stanno neppure i grandi colossi, che stanno invocando aiuti di stato per non rischiare il fallimento, con cali nel fatturato e negli utili da capogiro.

Un esempio è Adidas: il gruppo di abbigliamento sportivo, si legge in una nota, ha registrato un utile delle operazioni in continuità di 20 milioni, crollato del 97% rispetto ai 631 milioni dello stesso periodo del 2019, e ricavi in calo del 19%, a 4,75 miliardi.

La crescita dell’e-commerce (+35% al netto degli effetti valutari) ha infatti compensato “solo parzialmente” il forte calo dei canali fisici.

Nonostante la ripresa del mercato cinese nelle prime settimane di aprile, Adidas si aspetta, per il secondo trimestre dell’anno, una flessione dei ricavi ancor più marcata rispetto al Q1. Le vendite potrebbero calare infatti di oltre il 40% a cambi costanti.

«Mentre ci prepariamo per il ritorno a un più normalizzato stato del business, restiamo realistici: più del 70% dei nostri negozi nel mondo sono attualmente chiusi», ha commentato il ceo di Adidas, Kasper Rorsted.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *