BCE, il calo del Pil europeo potrebbe arrivare al 12% BCE, il calo del Pil europeo potrebbe arrivare al 12%

BCE, il calo del Pil europeo potrebbe arrivare al 12%

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 1 Maggio 2020 redazione 0

Che la situazione economica dell’Europa, all’indomani dello scoppio della pandemia di Covid 19, fosse delicata non era un mistero per nessuno, ma purtroppo la... BCE, il calo del Pil europeo potrebbe arrivare al 12%

Che la situazione economica dell’Europa, all’indomani dello scoppio della pandemia di Covid 19, fosse delicata non era un mistero per nessuno, ma purtroppo la situazione si sta delineando veramente grave.

Il prolungato lockdown ha fatto letteralmente sprofondare i Pil nazionali, e di conseguenza quello dell’eurozona tutta.

I danni all’economia provocato dalla pandemia di coronavirus sono “senza precedenti in tempi moderni”, sottolinea la presidente della Bce Christine Lagarde in apertura della conferenza stampa che segue la riunione del Consiglio Direttivo, segnalando il “grave peggioramento nelle condizioni di mercato” sia sul fronte finanziario che su quello dell’occupazione.

Attualmente si “stima un calo del Pil dell’Eurozona nel 2020 fra -5 e -12%” a seconda delle condizioni, una stima necessariamente vaga dal momento che “la velocità e le dimensioni della ripresa restano notevolmente incerte” visto che “dipenderanno in maniera cruciale dal successo e dall’eliminazione delle misure di contenimento” ma “anche delle misure” varate dai governi e dalle istituzioni per attenuarne l’impatto.

Il consiglio direttivo della Bce comunque “si impegna pienamente a fare tutto ciò che sarà necessario, nell’ambito del suo mandato, per sostenere tutti i cittadini dell’area euro in questi tempi così difficili”, ha assicurato Lagarde, dicendo che la Bce si attende una ripresa economica dell’Eurozona nel 2021.

La Banca Centrale Europea ha però lasciato i tassi d’interesse invariati: il tasso principale resta fermo a zero, quello sui depositi a -0,50% e quello sui prestiti marginali allo 0,25%.

Inoltre Francoforte lancia una nuova serie di operazioni di rifinanziamento per l’emergenza pandemica, chiamate ‘Peltro’ (Pandemic Emergency Longer-Term Refinancing Operations).

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *