Amazon ha deciso di puntare anche sulla guida autonoma Amazon ha deciso di puntare anche sulla guida autonoma

Amazon ha deciso di puntare anche sulla guida autonoma

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 1 Luglio 2020 redazione 0

Mentre la maggior parte delle aziende del mondo, anche quelle più solide, ha subito i contraccolpi del lockdown, Amazon sembra esserne uscita addirittura più... Amazon ha deciso di puntare anche sulla guida autonoma

Mentre la maggior parte delle aziende del mondo, anche quelle più solide, ha subito i contraccolpi del lockdown, Amazon sembra esserne uscita addirittura più forte.

Merito anche e soprattutto di una politica aziendale lungimirante, capace di guardare lontano e di investire nei “giusti” settori.

L’ultimo, ma solo in ordine di tempo, un corposo investimento nell’ambito della guida autonoma: Amazon ha infatti acquisito Zoox, azienda californiana impegnata nella progettazione “da zero” di veicoli autonomi per servizi a chiamata in stile Uber.

L’azienda guidata da Jeff Bezos ha messo sul piatto 1,2 miliardi di dollari.

Aicha Evans, CEO di Zoox, e Jesse Levinson, cofondatore e CTO, continueranno a occuparsi dell’azienda, che agirà come un’entità separata dal colosso dell’ecommerce guidato da Jeff Bezos.

Secondo indiscrezioni, Amazon vorrebbe lavorare con Zoox per creare una flotta di vetture senza guidatore per competere con Waymo, la divisione auto autonome di Google.

L’operazione rafforza l’interesse del colosso per le tecnologie della guida autonoma dopo i 530 milioni di dollari investiti in Aurora l’anno scorso.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *