Auto, mercato in forte affanno anche a giugno Auto, mercato in forte affanno anche a giugno

Auto, mercato in forte affanno anche a giugno

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 17 Luglio 2020 redazione 0

Nelle ultime settimane, purtroppo, non abbiamo potuto far altro che prendere atto dell’enorme crisi che sta attanagliando il mercato delle auto. Se durante il... Auto, mercato in forte affanno anche a giugno

Nelle ultime settimane, purtroppo, non abbiamo potuto far altro che prendere atto dell’enorme crisi che sta attanagliando il mercato delle auto.

Se durante il lockdown le vendite si sono praticamente azzerate, in queste settimane la ripresa è fin troppo lenta.

E quindi anche i dati dello scorso mese sono drammatici per tutto il settore ed il suo indotto: il mercato europeo dell’auto, che include l’area Ue, più il Regno Unito e i Paesi Efta, registra a giugno un nuovo forte calo.

E’ quanto emerge dai dati diffusi da Acea.

A giugno mostra una flessione del 24,1% con 1.131.843 immatricolazioni, rispetto alle 1.491.465 vetture immatricolate nello stesso mese del 2019. Il gruppo Fca ha immatricolato 64.927 auto, il 28,2% in meno dello stesso mese del 2019. La quota scende dal 6,1 al 5,7%.

I risultati di giugno evidenziano sì un rallentamento del calo di mercato rispetto al -56,8% del mese di maggio ma non invertono in realtà la tendenza. Recuperare il gap rispetto al 2019 sarà tutt’altro che semplice.

“Rispetto al calo di maggio (-56,8%) – commenta Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor- il mercato europeo dell’auto a giugno è ripartito, ma una vera ripresa è lontana e per colmare il divario con il 2019 il percorso è lungo e accidentato”. “Il semestre – spiega – vede tutti i mercati dell’area in profondo rosso con un calo minimo del 21,4% in Finlandia e massimo del 54,4% in Croazia. In questo contesto brilla una piccola luce. Viene dal mercato francese che cresce dell’1,2% su giugno 2019, primo effetto del massiccio piano di incentivi varato dal Governo Macron che ha destinato all’auto 8 miliardi”.

Negli altri principali mercati automobilistici si registrano tutti cali a due cifre: Spagna (-36,7%), Germania (-32,3%) e Italia (-23,1%).

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *