Mercedes non produrrà più berline in Usa e Messico Mercedes non produrrà più berline in Usa e Messico

Mercedes non produrrà più berline in Usa e Messico

UncategorizedBusinessHardwareNewsSocialSoftwareVideoBrowserHostingTechInternetSistemi OperativiAntivirus & AntiSpywareWordpressAdslVideoGameTelefoniaEconomiaSalutePromoCasa & famigliaPuliziaAspirapolvereRobot aspirapolvereScopa elettricaCasaDeumidificatoreMaterassoUmidificatoreStiratura e cucitoFerro da stiroFerro da stiro con caldaiaMacchina da cucirePrima InfanziaBaby monitorCuocipappaPasseggino gemellarePasseggino leggeroPasseggino trioScaldabiberonSeggiolino autoGrandi elettrodomesticiLavatriceCucinaBevandeBollitoreCentrifugaEstrattore di succoMacchina da caffèMacchina da caffè a capsuleMacchina da caffè automaticaCotturaFornetto elettricoForno a microondeFriggitrice ad ariaRobot da cucina multifunzionePreparazione cibiFrullatoreFrullatore ad immersioneImpastatriceMacchina del paneRobot da cucinaTostapaneVaporieraPer conservareMacchina sottovuotoCura della personaCapelliArricciacapelliAsciugacapelliPiastra per capelliTagliacapelliRasatura & EpilazioneEpilatoreEpilatore a luce pulsataRasoio elettricoRegolabarbaCura della pelleSpazzola pulizia visoIgiene oraleSpazzolino elettricoBenessere & SportAerosolMisuratore di pressioneSaturimetroTempo liberoActivity trackerCardiofrequenzimetroCycletteTapis roulantTrolleyElettronicaAudio & videoAction camCasse bluetoothProiettoreTelecamera di sorveglianzaInformaticaEbook readerMonitorNotebookScannerStampanteStampante multifunzioneTabletCuffie e auricolariAuricolari BluetoothCuffie BluetoothAutoNavigatoreFai da teUtensiliAvvitatoreCompressoreSega circolareTrapanoTrapano avvitatoreGiardinoDecespugliatoreIdropulitriceTagliaerba 20 Luglio 2020 redazione 0

In queste ore si susseguono le indiscrezioni sui nuovi modelli che Mercedes lancerà nelle prossime settimane, modelli che si preannunciano strabilianti. E del resto,... Mercedes non produrrà più berline in Usa e Messico

In queste ore si susseguono le indiscrezioni sui nuovi modelli che Mercedes lancerà nelle prossime settimane, modelli che si preannunciano strabilianti.

E del resto, già ad inizio mese, Ola Kallenius, numero uno di Daimler, ha lasciato intendere che la nuova Classe S, attesa nelle concessionarie entro la fine dell’anno, potrebbe offrire un livello di guida semi-autonoma “strabiliante”.

Certo i dubbi sono ancora tanti, soprattutto se si considerano le rigide normative europee proprio sulla guida autonoma, ma mai prima d’ora il Ceo si era sbilanciato tanto.

Ma intanto la casa automobilistica ha preso una decisione storica: per far fronte alla crisi e al calo delle vendite dovuto principalmente agli effetti della crisi sanitaria legati alla pandemia di Coronavirus, il gruppo di Stoccarda ha annunciato che non produrrà più berline Mercedes nei suoi stabilimenti negli Stati Uniti e in Messico.

Una mossa obbligata a cui potrebbero seguire altri tagli e aggiustamenti in corsa per rimettere in ordine i conti.

Mercedes infatti si prepara a fare i conti con una perdita operativa di 1,68 miliardi di euro nel primo trimestre dell’anno. Un danno, quella della pandemia, che nel secondo semestre del 2020 vale una perdita di 708 milioni di euro al lordo di tasse e interessi.

Dai prossimi giorni, quindi, la casa automobilistica tedesca interromperà la produzione della sua berlina Mercedes Classe C presso il suo stabilimento di Tuscaloosa in Alabama, lasciando attivo l’impianto solo per la produzione di SUV. La stessa cosa accadrà anche in Messico dove nel suo stabilimento di Aguascalientes Daimler smetterà di produrre Mercedes Classe A e concentrerà la sua produzione sul SUV Mercedes GLB.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *